La Dimora Fantasma

dimora

Chi legge Erikson deve essere pronto a tutto, perché ha scelto di leggere un autore che sempre e comunque e stupirà. Se terminare i Giardini della Luna (660 pagine nella nuova edizione) può essere sembrata un’impresa, soprattutto per l’insolito stile dell’autore, La Dimora Fantasma (860 pagine nella nuova edizione) non è da meno.

Con il primo romanzo abbiamo iniziato a conoscere una serie piuttosto ampia di personaggi e ci siamo addentrati in una storia complessa, con un assedio a due città del continente di Genabackis. Ma ora Erikson ci mette subito in difficoltà. La Dimora Fantasma si svolge cronologicamente subito dopo al romanzo precedente, ma qui siamo in un altro continente, con una linea narrativa completamente diversa e tantissimi personaggi nuovi. Dei personaggi conosciuti nei Giardini della Luna, solo Kalam, Crokus, Apsalar e il Violinista (Fiddler nella vecchia edizione) ci accompagnano in questa nuova avventura.

Read more »

giu 16, 2016 - Fantasy, Film    No Comments

Warcraft – L’inizio

warcraft_ver8_xlg

Dopo due recensioni negative, ne serve anche una positiva, altrimenti sembra che sia cattivo! E allora andiamo con questo film, che ha raccolto, fra l’altro, anche vere e proprie stroncature.

La trama del film, tratto dal celebre videogioco della Blizzard Entertainment del 1993 è ormai nota. Gli orchi, provenienti dal mondo di Draenor, sono costretti a fuggire in cerca di un altro mondo, a causa della distruzione del proprio. Distruzione causata dalla magia Vil, utilizzata dall’orco stregone Gul’dan che ha riunito tutti gli orchi e creato l’Orda. Il Vil richiede sacrifici e corrompe gli individui e anche gli ambienti. L’orda tenta quindi di conquistare un altro mondo, Azeroth, attraverso un portale magico. Su Azeroth vivono umani, nani ed elfi, ma solo i primi sono protagonisti del film, mentre le altre razze compaiono solo per brevi istanti. Dopo le prime devastazioni compiute dall’Orda, gli umani si organizzano e iniziano a opporre resistenza.

Read more »

giu 16, 2016 - Fantasy, Libri, Shannara    No Comments

Shannara seconda parte

Ilse

A parte il mezzo passo falso del prequel (“Il primo re di Shannara”), che comunque a molti è piaciuto, i primi romanzi della saga hanno avuto successo (e, aggiungo io, sono anche più che discreti), quindi si continua. E così Brooks inizia a scrivere ciò che è accaduto dopo al Ciclo degli eredi di Shannara.

In realtà dal 1997 al 1999 ha scritto anche una trilogia di genere fantasy urbano che si svolge ai giorni nostri e che solo più avanti collegherà a Shannara, ma ne parleremo nella terza parte, ossia in quei romanzi dedicati ciò che è avvenuto prima.

Brooks, per scrivere il suo primo romanzo si è, diciamo così, “ispirato” al Signore degli Anelli di Tolkien, trilogia che ha un finale che più finale non si può. Il male viene definitivamente sconfitto e buonanotte a tutti. Nella saga di Shannara non c’è la personificazione del male, l’antagonista supremo, per cui in teoria si può proseguire in eterno (e Brooks si sta già fragando le mani…).

Read more »

giu 8, 2016 - Fantascienza, Film    1 Comment

Prometheus. Ovvero cose che succedono a caso

Prometheusposterfixed

Ridely Scott che torna a dirigire un film di fantascienza? Ottimo! Per di più si tratta di un prequel (più meno) della saga di Alien? Fantastico! Pieno di alieni gigeriani? Stupendo! La sceneggiatura è stata affidata a Damon Lindelof? Ecco come demolire gli entusiasmi.

Ma chi è Damon Lindelof? Uno che riesce a trasformare qualche ottima idea iniziale in una gigantesca voragine logica, inserendo misteri su misteri che alla fine non riesce più a gestire. Si veda la serie TV Lost. Così viene pensato anche Prometheus.

Occhio che da qui in poi è pieno di spoiler. Anche questa volta le premesse sono buone. Si vuole indagare sui grandi misteri dell’universo. Siamo soli? Come è nata la vita sulla Terra? Si parte da un alieno molto simile agli umani (ma pallido e palestrato) che, lasciato su un pianeta Terra vergine, beve un liquido scuro e in pochi secondi si disgrega a livello molecolare, rilasciando il suo DNA. Read more »

giu 1, 2016 - Fantasy, Libri    No Comments

La Torre della Rondine

la torre della rondine

Sì, lo so, questo è il quarto libro della pentalogia di Geralt di Rivia e prima ancora ci sono due raccolte di racconti. Però il blog l’ho creato di recente, per cui parto da questo, che ho appena letto. Facciamo così, dirò qualcosa anche sull’intera saga.

Si tratta di un buon romanzo, scritto con l’insolito e brutale stile di Sapkowski. Perché brutale? Perché molti personaggi parlano proprio come parlerebbero se fossero reali e così non mancano parolacce e frasi non proprio eleganti. L’autore si è voluto distinguere anche per questo e ci è riuscito.

Read more »

mag 18, 2016 - Fantasy, Libri, Shannara    No Comments

Shannara prima parte

Ciclo Shannara

Come fare una recensione di questa lunga saga di 27 romanzi che ho amato e odiato allo stesso tempo? E come affrontarne la lettura?

Il mio consiglio è di seguire non l’ordine cronologico degli eventi, ma l’ordine di scrittura dell’autore, Terry Brooks, in modo da coglierne, in positivo (e in negativo) le evoluzioni.

Mi piace poi suddividere la saga in 3 momenti. Il primo, che vado ora a descrivere, è quello che chiamerei il cuore, l’idea principale e fondante. Cosa inserire nel cuore della saga? Sicuramente la prima trilogia, il ciclo di “Shannara”, che comprende “La Spada di Shannara”, “Le Pietre Magiche di Shannara” e “La canzone di Shannara”. Sicuramente anche il ciclo de “Gli eredi di Shannara” che comprende “Gli eredi di Shannara”, “Il druido di Shannara”, “La regina degli elfi di Shannara” e “I talismani di Shannara”. Per concludere inserirei anche il prequel, scritto dopo il ciclo degli eredi, “Il primo re di Shannara”, che è strettamente legato agli avvenimenti del primo libro. Read more »

I Giardini della Luna

883443027

Da storico lettore di saghe fantasy, finalmente con “Il libro Malazan dei caduti” ho trovato pane per i miei denti. Dopo anni di letture fantasy, molti autori iniziano a sembrare ripetitivi e spesso certi romanzi non riescono a lasciare il segno. Ma non è il caso de “I Giardini della Luna”.

Erikson, con questo primo di dieci volumi della saga inizia a delineare un’ambientazione molto complessa, vasta e curata. S’intravvedono continenti, stati, razze originali (niente elfi, nani e orchi) popoli, usi e costumi.

Read more »

mag 16, 2016 - Fantascienza, Film, Horror    No Comments

The road

The road

The road è un film di fantascienza (e a tratti horror) con Viggo “Aragorn” Mortensen, prodotto nel 2008 e distribuito al cinema a fine 2009 (in Italia solo nel 2010), tratto dal romanzo omonimo di Cormac McCarthy (lo stesso autore di “Non è un paese per vecchi”). Mai letti romanzi di McCarthy, ma questi due film li ho visti.

A parte un trailer assurdo (va bene voler vendere, ma qui si rasenta la truffa), che fa pensare a un film d’azione, quando l’azione si riduce alle sole scene inserite nel trailer stesso, si tratta di un film retto per il 90 dalla sola recitazione di due attori, di cui uno è un bambino! Read more »